Le ultime tendenze dell'interior design, i colori d'arredo per il 2020 e gli interni più alla moda dell'anno precedente: questo è ciò che abbiamo preparato per voi in un articolo che riassume gli ultimi dodici mesi e descrive le tendenze per l'anno nuovo. I nostri esperti presenteranno le loro previsioni sulle prossime ispirazioni e le opinioni sui colori più alla moda del 2020. Buona lettura!

In Italia la carta da parati è ritornata indiscutibile protagonista delle pareti nel 2019 con la particolare inclinazione verso i motivi che rompono la monotonia quotidiana e portano un soffio di avventura tra le mura domestiche: le mappe e le città del mondo. Da una parte vogliamo conquistare il mondo, ma dall’altra cerchiamo istintivamente un momento di respiro dai ritmi frenetici delle città. È il motivo per cui la natura è un evergreen intramontabile e le scelte decorative degli italiani dell’anno scorso ne sono conferma. Fra le altre decorazioni murali fortemente apprezzate c’erano inoltre le carte da parati 3D che sono una vera manifestazione di fantasia e spirito moderno. Tali rivestimenti si distinguono per il grande impatto scenografico, aumentando visivamente lo spazio e donando a ogni ambiente più profondità. Per quanto riguarda la palette coloristica delle carte da parati, abbiamo potuto osservare la dominanza dei colori chiari: il bianco e le varie sfumature beige che ci offrono un ampio ventaglio di possibilità nell’abbinamento degli elementi decorativi.

Sulle pareti delle case italiane non poteva mancare il classico delle decorazioni murali, cioè i quadri su tela. Tuttavia, le scelte decorative degli italiani confermano l’allontanamento dallo stile tradizionale e la tendenza a prediligere l’arredamento moderno. Infatti, l’anno scorso gli italiani hanno optato per i quadri multipannello che incarnano lo spirito contemporaneo e sono in grado di dare un tocco del tutto inedito a qualunque ambiente. Ai quadri è stato anche affidato il compito di garantire la giusta dose di colori negli interni – i motivi dalle tonalità intense e vivaci hanno goduto di attenzioni particolari nel 2019. Tra le top scelte c’erano inoltre le riproduzioni delle opere di Banksy – l’artista che è riuscito ad avvicinare il grande pubblico alla street art. Tali quadri si caratterizzano per una forte carica emotiva e invitano ad una riflessione per merito del messaggio che trasmettono.

Ulteriori dettagli sui trend per il 2020 saranno raccontati dagli specialisti del nostro negozio che sono al corrente con i segreti del design e con i cambiamenti che avvengono nelle tendenze decorative, nei motivi e nelle tinte utilizzate nella decorazione degli interni.

1#

Agnieszka Kuś

Artista, pittrice, una delle top designer collaboranti con il marchio bimago. Nella vita professionale si dedica con successo ai progetti grafici e alla decorazione degli interni.

2#

Edyta Malinowska

Artista e designer legata al marchio bimago sin dal suo inizio: come responsabile gestionale del nostro Dipertimento di Design fa sì che l'offerta del nostro negozio sia in linea con le ultime tendenze decorative.

Il ritorno alla natura

Prendendo in considerazione i più importanti eventi legati al settore del design degli interni, cioè fiere a Milano e Parigi, nel 2020 ci si dovrebbe aspettare un allontanamento dallo stile scandinavo e industriale. L'attenzione degli stilisti si concentra principalmente sulle tendenze legate alla cura per l'ambiente. Pertanto, questa tendenza ecologica, che è già apparsa nelle stagioni precedenti, dominerà l'anno 2020. L'uso di materiali naturali come vimini, legno, lino o bambù in un interno è la quintessenza dello stile ecologico. Un complemento ideale per l'interno sarà anche la pietra, i mattoni e il marmo in combinazione con tinte armoniose e complementi d'arredo, come ad esempio mobili riciclati fatti a mano o decorazioni con un design semplice.

La biofilia, cioè il contatto con la natura, è strettamente connessa con la tendenza ecologica. Numerosi fiori e piante nell'interno e motivi floreali sono un altro cenno alla natura che è la tendenza del 2020. Le popolari monstere e fichi continueranno ad essere presenti negli interni fornendo una decorazione vivace e unica nel suo genere.

Stile neo borghese

Riferendosi allo stile astratto degli anni '70 e ai classici interni del periodo interbellico, lo stile neo borghese è un'altra tendenza importante che dominerà il 2020. Uno degli elementi essenziali di questo stile è l'oro, presente principalmente nella finitura dei mobili, così come il verde smeraldo, il rosa cipria e il blu. In un interno neo borghese non possono mancare specchi, elementi in vetro, divani bassi o pouf in velluto con frange e bordi dorati.

Motivi geometrici

La geometria nell'arredamento degli interni è un'altra tendenza che tornerà di moda col nuovo anno. I motivi geometrici possono ridurre o ingrandire otticamente una stanza, ma bisogna ricordare di usarli con moderazione. Una buona idea sarebbe quella di utilizzare motivi geometrici colorati su piastrelle di ceramica, carte da parati, tappeti o poster - gli interni assumeranno quindi un carattere unico.

Appartamento in stile loft

Gli interni in stile loft sono associati principalmente ad ampi spazi, ma con l'arrivo dell'anno nuovo questa tendenza apparirà anche come fonte d'ispirazione per gli appartamenti più piccoli. Anche interni di questo tipo possono essere trasformati in moderni loft - basta introdurre elementi caratteristici di questo stile nelle rispettive stanze: colori scuri, cemento, metallo e mattoni grezzi.

Ispirazioni africane

Nel 2020 anche le ispirazioni legate alla terra africana saranno una tendenza cruciale nella decorazione d'interni. Motivi etnici e animalier su tessili, plaid o cuscini e tessiture spesse: sono elementi caratteristici dello stile africano. Anche i colori associati al terreno africano faranno la loro parte - rosso, arancione o sfumature di sabbia.

Tendenze colori arredamento 2020

Da molti anni, l'Istituto Pantone, sceglie tradizionalmente la tinta che è annunciata come colore dell'anno. Nel 2020 la scelta è caduta sul Classic Blue, una tonalità di blu calda e piuttosto scura. I produttori di vernici hanno del resto puntato sullo stesso colore, proclamandolo come trend per l'anno nuovo. Per la prima volta, da molto tempo, la scelta del Pantone si sovrappone perfettamente con le tendenze che prevalgono sul mercato.

Un altro colore del 2020 sarà senza dubbio il neo mint, di una tonalità fresca, che simboleggia la nuova era e la combinazione tra la tecnologia e la natura. Vale anche la pena menzionare il mattone ocra, che sarà di certo un colore usato volentieri quest'anno. Si comporrà benissimo anche con questi meravigliosi colori che sono: il rosso, il grigio, il marrone, il beige e le tinte pastello. Siccome, è un colore abbastanza universale, starà bene sia sulle pareti (come sfondo), sia come accento coloristico dominante nel dato interno.

Tra i colori top dell'anno 2020 non mancherà il giallo nella sua versione senape e miele. Questo caldo ed energizzante colore ravviverà qualsiasi ambiente. Si sposerà perfettamente con il nero, il grigio o il bianco, ma creerà un binomio armonico anche con il legno naturale.