Arredando la casa una delle più grandi sfide da affronatare rimane la scelta dei colori. Come abbinare complementi d'arredo con lo sfondo per creare uno spazio coerente? Basta seguire alcune regole e usare la ruota dei colori - uno strumento fondamentale per ottenere accostamenti cromatici perfetti. Nell'articolo di oggi vi spieghiamo come approfittarne e inoltre sosteniamo la teoria con pratici esempi delle nostre proposte decorative.

Alcuni fatti utili

Prima di procedere agli schemi coloristici, vale la pena di partire dalle informazioni di base. Esistono tre colori primari: giallo, rosso e blu e mescolandoli otteniamo gli altri colori chiamati secondari (arancione, verde e viola). Mischiando invece un colore primario con un colore secondario riceviamo colori terziari. Inoltre possiamo distinguere colori caldi e freddi. Guardando i colori caldi (rosso, arancio e giallo) abbiamo impressione che si muovano verso di noi - vengono associati al fuoco. Colori freddi invece (blu, viola o verde) sembrano allontanarsi dallo spettatore ed evocano freddezza. Il bianco, grigio e nero sono considerati colori neutri. Quando vengono aggiunti ad un altro colore, cambiano la sua luminosità e l'oscurità.

I quattro schemi coloristici più importanti che ti aiuteranno ad abbinare colori negli interni

Schema colori monocromatici

Monocromatico abbinamento dei colori consiste nella combinazione delle varie sfumature della stessa tonalità. Quello che cambia è la luminosità e la saturazione del colore ad esempio: blu intenso, blu medio, azzurro.

Nella nostra proposta d'arredo il colore di partenza è stato blu che introduce nella stanza una sensazione di tranquillità ed armonia. Abbinamento del bianco con le sfumature del blu aumenta visivamente la stanza. Il quadro con paesaggio marino si inserisce perfettamente nel clima di questo ambiente!

Schema colori analoghi

In tale schema combiniamo colori che sono vicini tra di loro sulla ruota dei colori per ottenere abbinamenti armonici ad esempio: arancio, rosso e rosa. L'effetto finale dipende da quanto sono distanti tra di loro i colori che vengono mischiati. Più ampia è la distanza, più intriganti combinazioni vengono create. Infatti è importante che il contrasto tra i vari colori sia sufficiente. Colori troppo simili daranno un effetto abbastanza monotono alla stanza. Questi abbinamenti di colori sono spesso ritrovabili in natura e per questa ragione li percepiamo come sereni, armoniosi e piacevoli per l'occhio.

Noi abbiamo scelto un insolito abbinamento del viola con il blu - secondo noi sono una coppia davvero perfetta! Questo accostamento cromatico evoca eleganza e raffinatezza, ma al tempo stesso rimane moderno grazie al viola che fa da base. Elementi decorativi dal colore blu come cuscini o luci sul quadro alleggeriscono lo spazio rendendolo più luminoso.

Schema colori complementari

Tale schema è composto dai colori che si trovano opposti gli uni agli altri nella ruota dei colori ad esempio verde e rosso. È una combinazione abbastanza sgargiante e per questo pericolosa in quanto si basa sul contrasto. Comunque lo scopo di tale abbinamento è proprio quello di richiamare l'attenzione e di ottenere un aspetto vivace.

Nella nostra proposta abbiamo puntato sugli interni molto femminili - dal rosa pastello e delicato verde menta che dona all'ambiente un tocco di freschezza. Abbinamento contrastante dei colori si inserisce perfettamente nello spazio arredato in vari stili: glamour e vintage in chiave moderna.

Colori a triade

La triade è composta da tre colori equidistanti sul cerchio cromatico ad esempio giallo, blu e rosso. Tale schema rappresenta una via di mezzo tra colori analoghi e complementari, ma viene utilizzato per ottenere contrasto visivo. Comunque bisogna dosarlo con attenzione per non cadere nell'esagerazione. Per creare abbinamento cromatico armonioso, uno dei colori dovrebbe dominare ed essere enfatizzato da altri due.

Nella nostra proposta regna il blu accostato alle sfumature del rosa e del giallo. Combinando tre colori possiamo creare un look vivace e d'impatto negli nostri interni. Decorando la casa vale la pena di prendere in considerazione anche l'influenza psicologica dei colori sul nostro benessere. Se volete approffondire l'argomento, vi invitiamo a leggere l'articolo che abbiamo preparato al riguardo.

Abbina il quadro al colore della parete